Eiaculazione Precoce - Eiaculazione Precoce - Eliminala con il Metodo Eiaculazione Controllata

Vai ai contenuti

Menu principale:

Eiaculazione Precoce

Scopriamo Insieme cos'è l' Eiaculazione Precoce

Primo appunto.

Eiaculazione precoce e impotenza sono la stessa cosa?



Fare chiarezza

Quando si ha a che fare con disturbi che non si sono mai affrontati prima, come ad esempio l’eiaculazione precoce, non è raro ritrovarsi immersi in dubbi e domande a cui non si riesce a dare risposta senza fare confusione e smarrirsi.

Apparentemente l’eiaculazione precoce e l’impotenza si presentano come la stessa cosa per chi non ne conosce i tratti fondamentali e le differenze, rischiando di rivolgersi ad un medico chiedendo la cura per una cosa anziché un’altra.

Sebbene il parere medico sia in grado di determinare se si tratti effettivamente di eiaculazione precoce, nulla vieta, anzi, è consigliabile cercare di fare un po’ di chiarezza e capirne subito la differenza per tranquillizzare e dare un quadro completo della situazione.

Impotenza ed eiaculazione precoce

L’impotenza e l’eiaculazione precoce non sono completamente dissimili tra di loro, infatti sono entrambi disfunzioni sessuali che colpiscono l’uomo, ma il modo in cui si manifestano entrambe presentano tratti che le differenziano nettamente. L’impotenza subentra nell’uomo quando non si riesce a raggiungere l’erezione oppure quando il pene non riesce a mantenersi eretto per il tempo necessario allo svolgimento del rapporto sessuale.

L’erezione invece non ha nulla a che vedere con l’eiaculazione precoce, dove invece l’attenzione è tutta concentrata sull’eiaculazione in sè, e si può definire a tutti gli effetti precoce quando non si ha il benché minimo controllo sull’azione eiaculatoria, avvenendo anzi tempo e mettendo fine al rapporto prima che avvenga davvero un rapporto sessuale soddisfacente.

Eiaculazione durante la penetrazione

A causa delle differenti definizioni che si sono avute durante gli anni, molti non riescono ancora a capire con chiarezza che cosa si possa definire realmente eiaculazione precoce e quando davvero si tratti del disagio che interessa una parte considerevole della sfera maschile, e quale no.

Malgrado sia già stato trattato in vari aspetti legati alla sua definizione e alla sua manifestazione, è bene sottolineare che non sempre l’eiaculazione precoce avviene quando si effettua la penetrazione durante il rapporto con il proprio partner. Questo è infatti un caso di eiaculazione precoce, ma non il solo.

Eiaculazione prima della penetrazione

Quando l’eiaculazione precoce è così "precoce" da essere addirittura manifestata prima ancora che avvenga il rapporto vero e proprio, in questo caso si tratta di eiaculazione "ante portam", ovvero quando l’eiaculazione avviene prima di penetrare.

Si può ritenere in prima analisi che questo di eiaculazione precoce sia quello più grave, ma in realtà dipende tutto da diverse cause, pertanto non esiste un "peggiore" o "migliore". L’unica cosa che si può davvero fare  è non avere l’arroganza di ritenersi abbastanza esperti da definire con certezza se si tratta di eiaculazione precoce oppure no.

La scelta dei rimedi, l’identificazione del disturbo stesso sono tutti compiti che vanno lasciati a chi di dovere: improvvisarsi "Luminari" non porta alcun vantaggio, ed è bene sempre consultare qualche fonte davvero autorevole anzichè affidarsi a sistemi generici come "istinto" o "sesto senso".  In questo caso si aggravano solamente i presupposti in vista del futuro trattamento.


Per un Rimedio efficace ti consiglio Eiaculazione Controllata che puoi trovare quì:
www.eiaculazionecontrollata.it


 
Torna ai contenuti | Torna al menu